Ristrutturare un bar con poca spesa

Ristrutturare un bar con poca spesa

Spesso capita di dover dare una nuova immagine al proprio locale, cercando di rifargli il look con budget molto bassi. Ristrutturare un bar con investimenti che non alleggeriscano troppo il portafoglio non è impossibile, ma richiede molta attenzione ai dettagli. Sono quelli infatti i particolari in grado di rinnovare un locale con piccoli gesti.

Ristrutturare un bar: i primi passi

Il primo passo per ristrutturare un bar con budget limitato è analizzare come si presenta il locale prima dell’intervento e individuare quali aspetti si vuole modificare, dando un’esatta priorità agli elementi. In questo modo potrete suddividere a priori le spese con una ben chiara idea degli investimenti che farete. È necessario capire dove fare i primi interventi: sull’illuminazione oppure sulle pareti, sul banco o sull’arredamento.

Prima di andare a ristrutturare un bar però, è importante sempre considerarne la natura e in base a questa costruire un buon progetto di restyling. Se il vostro locale è un bar diurno, ad esempio, puntate molto sulla luminosità degli ambienti. Caso opposto è invece quello per pub e birrerie dove l’atmosfera soffusa potrebbe essere la miglior soluzione. Per rifare il look ad un locale, quindi, è fondamentale avere già in mente l’idea che si vuole dare all’ambiente interno, che emozioni vuole trasmettere al cliente e quale clima si vuole creare.

Nuovo look con una mano di colore

Il colore dei muri infatti rappresenta di per sé un elemento d’arredo. Per questo motivo un modo semplice e poco dispendioso per dare una nuova immagine al vostro locale è la colorazione delle pareti. Il momento della scelta della tinta è quasi sempre un dramma, ma noi vi consigliamo di scegliere tonalità chiare e tenui per bar frequentati soprattutto la mattina o per locali che sono di piccole dimensioni. Il colore chiaro infatti tende a far sembrare gli ambienti molto più ampli.

Per i bar notturni scegliete invece delle nuance più accese, magari concentrando il colore su un’unica parete per alleggerire la percezione visiva. Utilizzate tonalità vivaci per locali dall’anima allegra, mentre poco sature per bar di lusso o dallo stile vintage. Per ristrutturare un bar potreste sfruttate il colore per rendere riconoscibile il vostro locale: se il logo del bar contiene del rosso, ad esempio, dipingete una parte delle pareti con quella tinta.

Luminosità mezza bellezza

Un buon sistema di illuminazione è in grado dare un nuovo aspetto ad un locale con una spesa molto contenuta. Delle volte basta disporre gli arredi ed eliminare le tende: un trucco a costi zero. In questo modo la luce delle finestre e delle vetrine entra meglio donando un aspetto diverso all’ambiente.

Possiamo poi andare a lavorare sui punti luce. In alcuni casi è possibile inserire le luci a led o i faretti, e realizzare giochi di luce per rendere unico il vostro locale. È importante pensare alla progettazione del sistema di illuminazione, individuando delle gerarchie tra i punti del vostro locale e mettendo ad esempio una fonte di luce maggiore nella zona del bancone.

Il banco vince

Il banco è il protagonista indiscusso di un locale. Elemento massiccio e molto evidente, se volete ristrutturare un bar con poca spesa e concentrandovi solo su un aspetto il bancone potrebbe essere la soluzione che cercate. Il primo consiglio che vi diamo è semplice, ma delle volte dato per scontato: dipingerlo. Possiamo dare un tocco moderno ad un banco tradizionale con una verniciata di smalto, meglio se satinato perché è il più facile da dare e rende esclusivo il mobile.

Rivoluzionare gli arredi

Cambiare gli arredi è una delle attività per ristrutturare un bar che richiede probabilmente l’investimento economico più grande. Per abbattere i costi date una seconda vita a tavoli e sedie con nuovi colori e nuovi elementi di arredo, come cuscini o porta tovaglioli. Sfruttate molto gli accessori come cornici (anche di stili diversi da appendere vuote), lavagne e stampe che diano un’immagine precisa al vostro locale. In questo possono risultare utili gli oggetti vintage, che donano un aspetto vissuto, una storia che il vostro nuovo bar può raccontare.

Dalle luci al bancone, ci sono modi differenti per rinnovare l’aspetto di un locale con budget limitato. Ciò che è essenziale è fare un buon preventivo di spese e concentrarsi sugli aspetti a cui diamo la priorità. Voi cos’altro avete fatto per dare un nuovo look al vostro locale? Scrivetelo nei commenti.

2 Commenti

  1. abbiamo rilevato un locale (ex osteria) e vogliamo creare un cocktail-bar.
    il locale e m2 90 + terrazza m2 40 . le uniche cose che si possono riutilizzare son il pavimento e il bancone di 4 metri da rivestire in armonia con il nuovo arredamento moderno.
    vorremmo essere contattati per fornirvi ulteriori dettagli e saper all’incirca i costi.
    grazie e saluti gpL

    Reply
    • Gentile Gerard Pietro per una consulenza da parte di un nostro collaboratore ti invitiamo a contattarci al numero verde 800014405. Buona giornata!

      Reply

E tu cosa ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>