Avete un buon numero di follower e i social media sono la vostra passione? Se il vostro profilo è adatto a un target giovane, forse siete pronti ad aprire un profilo su TikTok. In Italia sono coinvolti 4 milioni di utenti e la tendenza è in continua crescita, così tanto da affascinare lo chef Bruno Barbieri. Scopriamo come usare Tiktok per la ristorazione.

Cos’è TikTok?

Chi ha figli e figlie ne avrà già sentito parlare, ma è ora di andare a fondo e conoscere le potenzialità di questa piattaforma. TikTok è un social network per i video nato in Cina nel 2016 utilizzabile da mobile che permette di creare contenuti divertenti come dialoghi comici o cantare una una canzone in sincrono con la canzone o una scena di un film. I video durano in media 15 secondi fino a 60 secondi ed è molto seguito da VIP del mondo del food. Tra i più famosi ci sono Bruno Barbieri, Chef in Camicia e Chef Club.

@bruno.barbieri

Pronti per il servizio! super top con #TikTok 😊😊😊 buon mercoledì a tutti! #solocosebelle

♬ Blinding Lights – The Weeknd

 

Come aprire un account TikTok?

Creare un account TikTok è molto intuitivo e veloce. Si inizia aggiungendo un indirizzo email, un numero di telefono o sfruttando le credenziali di altri social, come Facebook, Instagram e Google. Poi potrete personalizzare il profilo con immagine profilo e biografia – in cui vi consigliamo di mettere le informazioni del locale.

Come usare TikTok per la ristorazione?

Il contesto di questo social è il divertimento, quindi occorre valutare l’efficacia per il proprio pubblico. Se la valutazione è positiva, buttatevi in un’avventura che vi divertirà moltissimo, ma ricordate di essere brevi, originali, divertenti e utili. I brand non devono essere comici a ogni costo, a volte meglio non esagerare. Un esempio da studiare potrebbe essere FUD Bottega Sicula che ha postato il video di apertura al canale ottenendo 1 milione di visualizzazioni utilizzando “Wannabe” delle Spice Girls.

 

Uno strumento giovane ha bisogno di prodotti che possano essere attraenti per utenti giovani, come i Bubble Waffle o Choco Kebab. Potreste essere i primi della vostra città e coinvolgere un pubblico inaspettato!

 

@madziorno84

#worktimetiktok #work #praca #chocokebab #chocolate #coronavirus #gastronomie #gastro

♬ EyeOfTheTiger – EyeOfTheTiger