Avete mai considerato di fidelizzare la clientela attività di email marketing per la ristorazione? Se una volta la posta elettronica era molto confinata alla connessione fissa del computer, con il crescente utilizzo dello smartphone l’accesso alle mail è più semplice e veloce. Questo fenomeno ha trasformato un vecchio canale di comunicazione in uno strumento con nuove potenzialità per raggiungere i vostri clienti, anche a costo zero.

Prima dell’email marketing c’è l’email booking

Le strategie di email marketing per la ristorazione vi aiuteranno certamente a rafforzare i rapporti con il pubblico che risentono ancora della pandemia, ma ancor prima faciliteranno la prenotazione online rendendola più ordinata rispetto ai messaggi di posta nei social. 

Molte attività ristorative, infatti, si affidano a Facebook come unico canale di presenza nel mondo digitale, pensando sia sufficiente far riservare i tavoli via direct message. Ma è da considerare che spesso alcuni messaggi finiscono in spam o vengono letti distrattamente in altri momenti fuori lavoro.

Riprendi la conversazione con chi ha prenotato in precedenza

Con i contatti raccolti dalle prenotazioni, poi, potete iniziare a strutturare delle mailing list e attivare il processo di interazione con i clienti. Come prima mossa potreste chiedere un feedback sull’esperienza, magari con un compenso che premi la recensione come uno sconto con una spesa minima o da riservare in determinati giorni della settimana.

Commenti e opinioni diventano, inoltre, materiale utile per creare dei post sui social con l’obiettivo di incrementare la reputazione dell’attività e dei suoi servizi.

Segmenta la lista contatti e personalizza il messaggio

Dopo aver raccolto e curato i primi contatti, è utile organizzare gli indirizzi secondo esigenze, abitudini e preferenze. Per esempio, se durante la prenotazione chiedete alla clientela di specificare determinate intolleranze e sensibilità alimentari, potrete strutturare già una comunicazione personale con i vostri menu free from

Ricordate che migliore è la segmentazione e maggiore è l’efficienza delle attività di email marketing per la ristorazione. 

Comunica offerte speciali a chi è in lista

Uno degli utilizzi più semplici e ricorrenti dell’email marketing è l’invio di offerte e promozioni per mantenere acceso e vivo il contatto con il pubblico. Quest’attività vi consentirà di far sentire più speciale il rapporto con clienti fidati. 

Sconti riservati, ma non solo. Potreste anche comunicare in anticipo solamente a chi è in lista contatti delle novità, così che siano i primi a sapere e a provare l’esperienza. Alcuni esempi di contenuti da veicolare in questo senso sono:

▪️ un nuovo piatto inserito in menu;

▪️ una serata a tema;

▪️ la rivelazione di piccoli segreti in cucina per “replicare” i vostri piatti a casa;

▪️ informazioni sull’utilizzo di dispositivi di sicurezza da parte di dipendenti.

Mezzo di comunicazione efficace per veicolare iniziative promozionali e informazioni trasversalmente ai propri clienti, l’email marketing per la ristorazione rafforza l’impatto della comunicazione del vostro locale, rendendola ancora più efficace ed empatica. Quasi come quella dietro al bancone. Scopri altri passi verso la ristorazione del futuro con il nostro focus sulle dark kitchen.