Se vi state chiedendo cosa vedere a Expo 2015 non potete perdere il nostro Choco Kebab: è l’attrazione al cioccolato che [TO]CIOK ha scelto per richiamare l’attenzione dei visitatori sulla sua produzione artigianale.
Questa ditta che conosciamo e con cui collaboriamo da molto tempo, produce cioccolato artigianale di alta qualità partecipando a tutte le maggiori fiere e gli eventi del settore, sia italiani, che internazionali. E’ un’azienda giovane ma nasce dalla decennale esperienza di mastro cioccolateria piemontese da cui anche noi abbiamo attinto per sviluppare la ricetta del cioccolato che proponiamo nel Choco Kebab.
L’Expo è sicuramente una vetrina fantastica e Choco Kebab sta attirando l’attenzione, persino la divisione Google Food Europa e Google Food America si sono interessate al nostro prodotto. Ma sentiamo cosa ci racconta Davide Appendino, proprietario di [TO]CIOK, della sua esperienza all’esposizione mondiale di Milano.

Davide come definiresti l’esperienza che state facendo dell’Expo? 

L’esperienza di un’esposizione universale è sempre un’occasione unica e ricca di emozioni.A maggior ragione se legata all’alimentazione campo in cui [TO]CIOK è impegnata come azienda giovane nella produzione di cioccolato artigianale di alta qualità.

In che padiglione è il vostro stand e cosa esponete?

Quest’anno dopo cinque anni di duro lavoro siamo riusciti a ritagliarci una vetrina importante ad Expo Milano 2015 nel cluster cacao e cioccolato dove rappresentiamo in maniera permanente il cioccolato artigianale di eccellenza piemontese.

All’interno della vostra esposizione è presente il Chocokebab® come è stato accolto?

Il Choco Kebab® è stato accolto, come al solito, con grande stupore e soddisfazione. Sia a livello istituzionale, che di pubblico con tanti selfie postati davanti al cremino di cioccolato e si presenta realmente come un prodotto accattivante e innovativo capace di strappare un sorriso a prescindere dall’età o la provenienza geografica.

Immagino che con più di 6 milioni di accessi a Expo per i primi due mesi di esposizione, la varietà dell’utenza sia assoluta. C’è differenza nella reazione che Chocokebab® suscita nelle varie nazionalità? 

È sicuramente una delle attrazioni più fotografate ad Expo segno che in Italia si costruiscono ancora buone idee.
Non ci sono molte differenze tra le varie nazionalità nell’incontrare il Choco Kebab®. Il meccanismo è quasi identico: stupore, curiosità e soddisfazione una volta provato. I visitatori di provenienza medio orientale, grandi consumatori di cioccolato, si avvicinano con curiosità e si fanno presto conquistare anche con il bis dal gusto del cremino piemontese con cui è fatto il Choco Kebab®.

Se passate dal cluster cacao e cioccolato andate a provarlo e mandateci le vostre foto.