Il 14 febbraio è sempre stata una giornata ricca di soddisfazioni per gli incassi di ristoratori, albergatori e chef. Ma cosa cambia, quest’anno, dal momento che l’Italia è suddivisa in zone gialle e arancioni? La risposta è una – non lo stancheremo di ripeterlo – si reinventa l’offerta. Così come per il caffè to-go, anche la cenetta romantica diventa una delivery box San Valentino. Ve ne proponiamo 3 per altrettanti momenti diversi della giornata.

Box Fuga a pranzo 

I ristoranti in zona gialla possono finalmente permettersi il “lusso” di aprire le prenotazioni per il pranzo di San Valentino, ma la limitazione del numero di posti a sedere lascerà qualche cliente scontento e fuori dal locale. Per non spezzare il cuore a chi è arrivato in ritardo, proponete una box delivery per fare un pic nic all’aperto con:

  • 2 bagel croccanti, pronti in 70 secondi con Combi Wave;
  • 2 porzioni di brownies morbidi, pronti in 60 secondi con Combi Wave;
  • 1 bottiglia di bollicine per brindare all’amore.

Box Va dove ti porta il delivery

Come una vera storia romantica, il coprifuoco ostacola le fughe d’amore a lume di candele quest’anno. Agli innamorati sembra ci sia una la sola via per festeggiare la sera del 14 febbraio: chiamare cupido, o meglio un delivery. Iniziate già a comunicare il menu, in modo da prendere le prenotazioni, che potrebbe essere speziato e ricco di sapore per una seratina piccante.

  • 1 porzione di pepite piccanti, pronte in 1 minuto e 40 secondi con Combi Wave;
  • 1 porzione di cremini di polenta dolci, pronti in 1 minuto e 30 secondi con Combi Wave;
  • 2 hamburger con jalapenos hot, pronti in 1 minuto e 30 secondi con Combi Wave;
  • 2 porzioni di torta di mele con cannella, pronta in 60 secondi con Combi Wave.

Box Dolce risveglio

Perché tutti pensano alla cenetta romantica, ma anche la colazione del giorno dopo ha il suo potenziale di vendita. Con la scusa dello smart working le persone vivono la colazione con più calma, che potrete sfruttare a vostro vantaggio per proporre una breakfast box San Valentino il giorno dopo. Perché, diciamolo, chi non vorrebbe non svegliarsi con il profumo di pancake e waffle appena fatti con Rondò Unika e magari farciti con le creme Squeezita?