Pensare a come creare un menu di Pasqua può essere complicato per bar e attività commerciali che non vogliono organizzare il classico pranzo tradizionale. Vi farà piacere sapere, però, che esistono tante soluzioni creative per dare vita ad aperitivi e stuzzichini simpatici, fantasiosi e gustosi. Scopriamoli insieme.

Un menu di Pasqua per l’happy hour

La prima cosa da tenere conto mentre preparate il vostro locale per questa grande festività è la sua natura tradizionale. Oltre a essere una celebrazione di stampo religioso, è di norma vissuta come un momento da trascorrere in famiglia o con gli amici, solitamente a casa o all’aria aperta. La Pasqua infatti è una delle prime feste della primavera, un’occasione perfetta per godere dei primi raggi di sole e giornate calde.

Per i locali che non devono preoccuparsi di organizzare pranzi e cene pasquali, esiste un’alternativa semplice e simpatica capace di stupire davvero i tuoi clienti: stiamo parlando del momento dell’aperitivo, un rituale che spesso precede le grandi mangiate in compagnia.

Cocktail pasquali: spazio alla fantasia!

Nel menu di Pasqua non possono ovviamente mancare, accanto alle proposte più tradizionali, dei cocktail speciali pensati appositamente per la festività. Scegliete un colore o un ingrediente che possa ricollegarsi facilmente alla simbologia di questa giornata e poi pensate a una versione alcolica e una analcolica da proporre ai vostri clienti. Potreste optare, ad esempio, per due cocktail a base di carota, un simpatico richiamo ai coniglietti di Pasqua:

  • Sunny Cocktail (analcolico): succo di carota, di mela e di albicocca mescolati in parti uguali e leggermente allungati con un po’ di acqua;
  • Indiana (alcolico): due parti di whiskey e una di brandy, da servire con una ciliegia e una fettina di carota come decorazione.

Quale che sia l’opzione preferita dai vostri clienti, non dimenticate di decorare a puntino il bicchiere: potete realizzare un sottobicchiere con dei fili di paglia come se fosse un piccolo nido, oppure aggiungere al bicchiere un bastoncino di plastica con un piccolo bigliettino di auguri.

Stuzzichini saporiti per una Pasqua gustosa

Organizzare un piccolo buffet pasquale o anche solo un piatto di accompagnamento per i vostri cocktail lascerà senza dubbio i vostri clienti a bocca aperta.

Una prima idea che potete mettere in pratica con facilità è quella di selezionare tre ricette tipiche della vostra regione e trasformarle in un tris di assaggi deliziosi da servire in un piatto. Tutte facilmente realizzabili con velocità da Combi Wave, il forno multifunzione ideale per ogni tipo di ricetta. In alternativa, la più classica torta pasqualina può essere tagliata in tanti cubettini e diventare una soluzione facile e golosa per un buffet di proposte finger food.

Sempre per rimanere in tema, divertitevi a creare forme simpatiche con le uova sode, uno dei principali simboli della Pasqua, nonché un piatto semplice e veloce da cucinare. Potete servirle farcite, oppure decorarle in modo che si trasformino in tanti musetti di pulcini: per la cresta e il becco vi basterà intagliare una carota, e realizzare gli occhi con due chiodi di garofano.

Per chiudere in bellezza, non dimenticate di lasciare un dolcetto in omaggio ai vostri clienti: qualche chiacchiera, una manciata di ovetti di cioccolata, una fetta di colomba. Sarà una piccola attenzione inaspettata che non potrà che lasciare in loro un piacevole ricordo di questo simpatico aperitivo di Pasqua trascorso con voi. Per altri spunti primaverili in cucina, lasciatevi ispirare dalle idee del nostro chef.