Alcune festività e celebrazioni, sebbene non appartengano alla nostra cultura italiana, rappresentano un momento di convivialità davvero significativo. Il 17 marzo la tradizione irlandese offre un ottimo motivo per riunirsi a festeggiare: perché non preparare allora un bel menu di San Patrizio?

St. Patrick’s Day: spazio al divertimento

Questa festa del patrono costituisce, in Irlanda, una delle più importanti festività del paese: simbolo e orgoglio nazionale, è diventata nel corso dei secoli un’occasione di grande euforia e socialità, da trascorrere in famiglia o con gli amici. Sebbene non trovi radici nella nostra cultura, la sua celebrazione è vissuta in Italia come un’ulteriore ragione per divertirsi in compagnia. Sarà l’euforia della musica irish, sarà la predominanza del colore verde, sarà che Irlanda fa rima con Guinness: quel che è certo è che il St. Patrick’s Day è un’occasione da non perdere per offrire ai vostri clienti una giornata originale, allegra e perché no, anche golosa.

Idee tradizionali per il vostro menu di San Patrizio

La festa irlandese può diventare uno degli appuntamenti tematici dei calendari eventi delle vostre attività ristorative. Nonostante non esistano ricette tipiche riservate a questo giorno in particolare, ci sono alcuni piatti che non mancano mai sulla tavola delle grandi occasioni di ogni irlandese che si rispetti.

Il primo è l’immancabile Irish Stew, lo stufato di montone o agnello portato a lenta cottura su un letto di patate, verdure varie, timo e aglio. Volete stupire con un sapore particolare? Aggiungete un po’ di birra Guinness al sughetto di cottura: una variante molto irlandese che renderà la carne incredibilmente tenera e saporita.

La seconda opzione è il Colcannon, una ricetta a base di bacon, cavolo e patate schiacciate o purè. Potreste pensare anche a una sua variante in chiave “finger food”: presentate questa pietanza sotto forma di crocchette, magari servite all’interno di cestini o avvolte da fazzolettini verdi. Con il nostro forno multiuso Combi Wave, una volte ricoperte di pastella la crema di patate, bacon e cavolo, vi basterà disporle sulla teglia microforata con della carta da forno e portare a cottura, in soli tre minuti.

E per un menu più creativo…

Se l’idea di offrire un menu in linea con le tradizioni celtiche non lascia spazio a sufficienza alla vostra creatività, potreste orientarvi su un menu di San Patrizio fuori dagli schemi e fantasioso: organizzare una giornata a tema che punti tutto sul verde, dalle ricette agli allestimenti.

Oltre quindi a decorare il vostro locale con festoni, tovaglie e stoviglie che puntino sulle varie sfumature di verde, concentratevi su ricette semplici e sfiziose da poter colorare della stessa tonalità. Dalle bevande fino alle singole portate, non c’è idea che non possa essere declinata in una variante verde.

Per i vostri snack, provate ad aggiungere una semplicissima salsa guacamole da servire come accompagnamento per le patatine fritte. In alternativa, potete realizzare dei rotoli di piadina da servire tagliati a piccoli tranci, farciti con zucchine, spinaci e formaggio spalmabile. Per scaldarle vi basterà utilizzare il piano griglia del Combi Wave, che porterà il tutto alla giusta temperatura in soli 70 secondi.

Non dimenticate il dolce

Nonostante la festa ricorra durante la Quaresima, la tradizione irlandese prevede che, durante la giornata, sia concesso concedersi degli sfizi e lasciarsi andare a qualche peccatuccio di gola. Approfittatene per servire pancakes al cioccolato, magari aggiungendo all’impasto un po’ di colorante verde per alimenti.

Il segreto per proporre un menu di San Patrizio di successo è racchiuso in pochi e semplici ingredienti: aggiungete un tocco di Irlanda (o di verde) alle vostre ricette, decorate a tema il locale e, soprattutto, fate in modo che i vostri clienti possano godere di una giornata allegra e spensierata. Un po’ di colore e buonumore non potranno che essere apprezzati.