E’ possibile preparare un menù di pesce in pochi minuti? E’ la sfida che abbiamo lanciato al nostro laboratorio, scopriamo insieme che cosa ci ha proposto.

Differenziare l’offerta di piatti per i vostri clienti, nell’arco della settimana, è sicuramente un ottimo modo per fidelizzare e coltivare la curiosità del cliente abituale. Oggi è possibile venire incontro a quel tipo di clientela attenta alla varietà, con la preparazione di menù vari e innovativi, senza dover rinunciare a piatti gustosi e accattivanti.

Per un pubblico giovane e di passaggio, all’entrata o all’uscita da scuola, i prodotti migliori sono senza dubbio quelli take away, riscaldati in poco tempo e pronti per essere mangiati passeggiando o alla fermata dell’autobus.

Il momento del pranzo però è anche quello in cui, più di tutti, possiamo intercettare le esigenze dei tanti lavoratori dipendenti che in un’ora, al massimo un’ora e mezza, devono poter pranzare e staccare la spina.

Per loro è necessario pensare a menù diversificati che gli permettano di venire nel vostro locale anche più giorni di seguito sapendo di trovare sempre cose diverse. Non è necessario avere una carta troppo complessa, bastano un paio di opzioni, però ogni giorno diverse.

Nel nostro laboratorio abbiamo pensato un menù per il pranzo del venerdì a base di pesce e verdure.

Partiamo con un’appetitosa entrata di polenta e baccalà, pronta in soli 7 minuti grazie alla tecnologia Techfood.

Mentre i nostri ospiti consumano l’antipasto finiamo di cuocere i cannelloni di ricotta e spinaci, vi consigliamo quelli Barilla,con un tempo di cottura di pochi minuti.

Come secondo lasciamo scegliere tra portate più light come gli spiedini di gamberi e il trancio di salmone o un più stuzzicante cartoccio di pesce fritto e verdure con un misto di calamari verdure e gamberi; tutto con tempi di cottura che variano dai 3,5 ai 6,5 minuti.

Un tortino al cioccolato o un muffin, sono la degna chiusura di un pasto ricco e leggero.

Dobbiamo ricordarci che, sia per i pranzi di lavoro, che per le pause pranzo, è sempre necessario avere almeno una proposta light così da non appesantire chi dovrà passare tante ore al telefono o al computer.

Sicuramente un altro accorgimento importante per risultare interessanti a questo tipo di target è permettere di utilizzare i buoni pasto dati dalle aziende: perché non proponete una card ricaricabile dove accumulare i buoni pasto del mese? Comodo e veloce per voi e per il cliente.

Un ottimo strumento di ispirazione che ti offriamo è il ricettario dato in dotazione all’acquisto di Combi Twist Plus di Techfood, più di 70 piatti con tempi di cottura e suggerimenti sulle materie prime, in continuo aggiornamento, che ti permetteranno di inventare decine di menu interscambiabili.

Con Combi Twist Plus di Techfood è infatti possibile disegnare menù veloci utilizzando cibi surgelati o precotti, friggere senza olio e ridare croccantezza e freschezza ai prodotti da forno.

Seguiteci per conoscere le prossime ricette in preparazione!