Nel scegliere le attrezzature per pasticceria Giada Aresta e Matteo Miccolis hanno voluto uscire dagli schemi e scendere on the road. Proprietari di Budina Pasticcina, Giada e Matteo hanno ampliato l’offerta e spostato il loro business nell’area più turistica di Monopoli. Come? Si sono affidati alla Street Food E-Bike, la postazione mobile per il cibo di strada.

La loro storia è un esempio di un eccellente strategia di vendita, lo conferma anche la targa Eccellenze Italiane ricevuta nel 2019. Scoprite come Giada e Matteo hanno abbinato la e-bike per incrementare il loro successo.

Che cosa propone il locale?

Come suggerisce il nome, Budina Pasticcina è una pasticceria pura. Non abbiamo l’area bar, puntiamo a un’offerta definita che comprende tutti prodotti dolciari come pasticcini, torte, dolci come colombe panettoni e cioccolatini.

Dove si trova il locale?

La pasticceria si trova in un punto un po’ defilato rispetto al centro di Monopoli. È una zona molto di passaggio, ma non in pieno centro storico dove solitamente c’è più turismo. Per questo abbiamo optato per una postazione mobile con Street Food E-Bike.

Quali sono i vantaggi di Street Food E-Bike?

Sicuramente il motivo per cui abbiamo scelto di acquistarla tra tutte le attrezzature per pasticceria, ovvero la possibilità di spostarsi in un punto della città con più turismo e affluenza rispetto alla zona della pasticceria. C’è molto più passaggio e soprattutto ci possiamo affacciare a un pubblico vario, dal ragazzino di paese al turista straniero.

Fate sempre lo stesso itinerario?

Per quanto riguarda lo street food in città il punto del corner è più o meno è sempre lo stesso, anche se quest’anno probabilmente cambieremo posto perché la zona è in manutenzione. Poi portiamo la Street Food E-Bike anche a matrimoni e feste private, come catering. Questa formula piace tanto, la bicicletta che propone gelato attira molto le persone.

Avete abbinato la Street Food E-Bike a Ice N Roll, giusto?

Sì, esatto. Abbiamo scelto di proporre il gelato in una nuova forma per differenziarci dagli altri perché è tutto tranne che tradizionale. È stata una scelta coraggiosa, vicino abbiamo chi propone granite o gelato classico.

Quali sono le caratteristiche che preferite di Ice N Roll?

La cosa bella di Ice N Roll è la possibilità di far vedere al cliente gli ingredienti del gelato e la sua preparazione. È un modo per far vedere anche la freschezza delle materie prime, una garanzia che rassicura e affascina il pubblico.

Avete creato dei gusti speciali con Ice N Roll?

Sì, proponiamo un Ice N Roll con fichi, mandorle tostate e cioccolato, un gusto che conquista moltissimi turisti. Sfruttiamo la possibilità di creare infiniti gusti per utilizzare i prodotti del territorio, come anche il dolce di mandorle da abbinare con fragole fresche, pistacchi e nocciole. Lasciamo a banco dei cesti di frutta fresca, le persone scelgono l’ingrediente che vogliono e preparo il gelato al momento su richiesta. I gusti che vanno di più quelli con cioccolato: Oreo, Nutella e Kinder.

Ci sono altre idee creative per il futuro?

Quest’anno, sotto il vostro suggerimento, svilupperemo più gusti alcolici. Per ora proponiamo spritz e mojito, ma vogliamo approfondire la proposta soprattutto per portarla in eventi privati. Stiamo organizzando una serata con un ristorante in cui abbinare Ice N Roll in versione salata a piatti gourmet o crudi.

Avete ricevuto la targa Eccellenze Italiane. Come ci si sente?

Siamo molto contenti, non ce lo aspettavamo perché abbiamo aperto da poco più di un anno e mezzo. È un riconoscimento molto bello, che dà la spinta per andare avanti e scegliere sempre le migliori materie prime.

Cosa deve avere un locale per essere di successo?

Materie prime di qualità e determinazione. Quest’ultima è fondamentale perché non è facile per una pasticceria far conoscere la sua offerta. È un processo più lento perché non è un locale di massa come potrebbe essere un bar. Ed è un percorso con delle scelte, anche legate al prezzo, che spesso non sono comprese immediatamente dai clienti. Bisogna aver determinazione nel seguire le proprie scelte, perché se ci si lascia abbattere si rischia di diventare uno come tanti.

Forni e sac a poche sono solo alcune attrezzature per pasticceria. Così come è capitato a Giada e Matteo di Budina Pasticcina, anche il vostro business può prendere nuove strade. Siete pronti a percorrerle con la Street Food E-Bike? Scopritene tutte le potenzialità.