Non un negozio, non un parco giochi, ma una ricostruzione del mondo reale a misura di bambino. Kidsopoly è la più piccola città del mondo, fondata a Livorno dall’imprenditore Italo Americano Joe Tarantola.

Parrucchiere da sempre, poco attento alle mode quanto empatico ed interessato alla soddisfazione di chi lo circonda.

E’ per questo che, dopo 25 anni di esperienza e all’attivo 16 tra saloni di bellezza e scuole di formazione, ha deciso di dare il via ad un progetto assolutamente inedito ed originale.

Una piccola città in cui al servizio di taglio baby viene affiancata la “casina delle principesse” per trucco e unghie alla maniera Disney, un “freaky store” con gadget e merchandising dei personaggi più in voga del momento, una banca riservata ai più piccoli, tantissimo spazio per il cibo e molto altro.

Il cosiddetto “fun food”, cibo divertente, fa infatti da padrone, per far sì che un’esperienza come un taglio di capelli, generalmente vista in maniera noiosa, possa trasformarsi in pure divertimento.

Chi non sognerebbe di farsi bello per l’estate sgranocchiando dolci leccornie?

Esperto delle emozioni, ecco come ama definirsi il geniale imprenditore: all’interno di Kidsopoly  proseguirà anche un progetto già avviato di Scuola dei Mestieri, dove i bambini potranno imparare a lavorare con le mani e fingersi piccoli parrucchieri, cuochi o provetti muratori.

 

kidzopoly

 

Abbiamo posto qualche domanda a Joe.

Quali aggettivi useresti per descrivere il tuo locale?

Nobile, perchè credo nei valori. Il mio scopo non è vendere ma rendere felice ogni persona che abbia la fortuna di visitarci.

Innovativo, questo è innegabile.

Sorprendente, il WOW qui è all’ordine del giorno.

Come hai conosciuto Techfood?

Quando ho iniziato a pensare a questo progetto ho fatto molte ricerche, essendo quello del food un mondo nuovo per me. Ho conosciuto Techfood in fiera a Milano e mi ha colpito il suo stand. Soltanto visitando di persona la sede dell’azienda mi sono però reso conto che i valori che incarna sono gli stessi in cui credo io: un’azienda leader del settore, ma al contempo famigliare e con una forte attenzione alle persone.

Quali prodotti Techfood utilizzate a Kidzopoly? E cosa preparate?

Utilizziamo tutte le piastre e il forno Combi Wave. Choco Burger, Choco Kebab e Bubble Waffle sono i nostri cavalli di battaglia perchè buoni, divertenti e adorati dai più piccoli. Col forno Combi Wave riusciamo invece ad essere veloci, servendo in massimo 3 o 4 minuti preparazioni salate come hot dog, bagel e finger foods.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Siamo aperti da 3 mesi e ancora non è tutto pronto; nonostante questo abbiamo fatto più di 5600 scontrini in questo brevissimo lasso di tempo. Progetto quindi di ultimare i lavori, espandermi il più possibile qui a Livorno e di allargarmi a Milano nel 2023. Sono già in contatto con diversi brand interessatissimi. Nel futuro? Credo che il progetto abbia un enorme potenziale per tutte le grandi città. Le risposte sono incredibili!

Potresti svelarci il tuo segreto per un’attività di successo?

Costruire un gran team, scegliere le persone, fidarsi di loro e saper essere un ottimo leader. Anche la location conta molto per valorizzare un prodotto che in ogni caso dev’essere di ottima qualità.

 

kidzopoly

 

Viene voglia di tornare un po’ bambini per potersi divertire e sentirsi coccolati in questo piccolo grande paradiso; le idee per un’attività imprenditoriale sono infinite, ma saper ascoltare le esigenze della clientela e avere il coraggio di andare conto corrente non dovrebbero mai mancare.

Per restare aggiornati sulle affascinanti avventure di Kidsopoly: https://www.facebook.com/babystarlivorno.