Una piastra per crêpes professionale può fare la differenza per un locale? La risposta è sì. Lo conferma anche Angelo Biondo, proprietario del Lilie’s Club di Cefalù, locale conosciuto per aver preparato una crêpe di ben 25 metri. L’obiettivo di Angelo Biondo è quello di stupire clienti e turisti con un’ampia offerta, dai pranzi salati allo street food dolce preparato con La Crêperie di Techfood.

Che cosa propone Lilie’s Club?

L’offerta del locale è orientata al nostro target principale, rappresentato da giovani e turisti. Abbiamo un menu molto vasto, che va dal pranzo alla pausa pomeridiana fino all’aperitivo e alla cena. In piena alta stagione, inoltre, proponiamo night food. Spaziamo da proposte salate, dolci e gelati.

Qual è la specialità del suo locale?

Dal punto di vista della ristorazione le specialità sono i primi e i secondi a base carne. Proponiamo anche piatti freddi, burger, panini, crêpes e dessert.

La posizione del locale ne influenza il successo?

Sì, decisamente. Il Lilie’s Club si trova nel centro storico di Cefalù. Siamo posizionati su una strada ad alto traffico pedonale e turistico che conduce in Piazza Duomo, nel cuore della nostra bellissima città.

Quali sono i punti di forza del locale?

Offerta vasta e di qualità, servizio veloce e cortese a prezzi competitivi. La conduzione famigliare il locale un luogo piacevole e accogliente, con molta attenzione verso le esigenze dei nostri clienti.

Perché ha scelto di affidarsi a Techfood?

Da anni utilizzo La Crêperie, la piastra per crêpes professionale. Mi trovo molto bene perché è affidabile, semplice da usare, veloce e mi ha permesso di creare un prodotto che in qualche modo mi caratterizzasse. Ho anche organizzato un evento di degustazione creando una crêpe lunga 25 metri!

Oggi il cliente ha bisogno di essere incuriosito e stimolato con una visibilità dell’offerta. Con La Crêperie credo di migliorare la mia efficacia comunicativa perché la preparazione delle crespelle viene realizzata a vista del cliente. In più ho trovato molta professionalità nei consulenti commerciali, in grado di suggerire soluzioni al fine di migliorare la redditività del locale. Sotto consiglio, infatti, quest’anno ho aggiunto un vostro nuovo prodotto: Choco Burger.

Qual è la qualità che le piace di più de La Crêperie?

Posso posizionarla dove voglio, anche all’esterno del mio locale. È una piastra per crêpes professionale piccola, semplice e veloce da utilizzare. Consuma poca energia ed è di forte impatto visivo per i miei clienti. Non ha bisogno di particolare manutenzione.

Quali vantaggi le ha portato avere una macchina Techfood?

Esclusività dell’offerta, per differenziarmi dai concorrenti, a cui aggiungerei l’aumento della redditività, dei clienti in ingresso e del valore medio dello scontrino. Un altro vantaggio è l’eliminazione degli scarti invenduto. Infine, la possibilità di preparare le crespelle in modalità show cooking.

Come ha deciso di aprire il suo locale?

Il desiderio di affrontare una nuova sfida e di creare una attività che coinvolgesse tutta la mia famiglia.

Che cosa deve avere un locale di successo?

Un locale di successo deve costantemente innovare e diversificarsi per interessare sempre di più i propri clienti fidelizzati e i nuovi da conquistare. Deve proporre prodotti di qualità, accessibili e belli da vedere.

Angelo Biondo ha saputo differenziare il Lilie’s Club con novità e sorprese per i clienti fidelizzati e i turisti di passaggio. Quando si parla di locali per viaggiatori stranieri in villeggiatura è importante avere a mente 4 regole ben precise, scoprile nel nostro articolo dedicato.