L’arrivo della brutta stagione può irrigidire le vendite di gelato e congelare gli incassi di locali come gelaterie e pasticceria che offrono prodotti freddi. Per non mandare in letargo le vostre entrate, abbiamo stilato quattro idee per gelaterie in inverno. Quattro soluzioni per non essere limitati da alcun vincolo stagionale.

Perché non andare in letargo?

Il 2018 conta complessivamente 19.113 aziende italiane del gelato, tra pasticcerie, gelaterie e aziende manifatturiere che si occupano della produzione di gelato. Un settore con un fatturato annuale di 1,5 miliardi di euro, la maggior parte del quale arriva dalle vendite primaverili ed estive. Nonostante l’apice dei guadagni sia concentrato durante la bella stagione, è importante mantenere calde le vendite anche quando il freddo arriva.

gelatiere sorridente con lavagna e la scritta OPEN
Designed by peoplecreations / Freepik

Chiudere l’attività da dicembre a marzo comporta non solo a svantaggi economici. Immaginate che uno dei vostri clienti più affezionati voglia comprare del gelato da portare alla cena di Natale con gli amici e servire con calde fette di pandoro. Quando però costui trova la vostra gelateria chiusa, opta per un altro locale. In un’occasione del genere non vi lascereste sfuggire solo l’incasso, ma rischiereste di perdere la fiducia del cliente.

“Mantenere attiva una gelateria in inverno ha dei costi, e questi spesso sono più alti del guadagno complessivo” potreste obiettare. Tuttavia le spese si possono pareggiare con delle soluzioni invernali, scopriamo quali.

Rondò Unika riscalda l’inverno

Non possiamo farci niente: l’estate ormai è un ricordo, ma soprattutto “winter is coming”. L’autunno diventa così il momento migliore per investire sulle soluzioni invernali, come ha fatto Clara Paganardi della Gelateria Km Zero di Milano.

i gestori della gelateria km zero di milano

La sua è una gelateria specializzata nel gelato biologico realizzato con materie prime a km0, che propone anche alternative vegane e senza zucchero come il gelato alla stevia, ideale per i diabetici. L’attenzione e la ricerca per la qualità ha portato la gelateria a scegliere Techfood per l’inverno.

“Per il periodo invernale – racconta Clara Paganardi – abbiamo scelto di affidarci a voi dopo una lunga ricerca di Filippo Solieri, il nostro gelatiere, sulle soluzioni migliori per la stagione fredda. Volevamo avere un prodotto per incrementare le vendite nei mesi invernali.”

La Gelateria Km Zero ha scelto di incrementare l’offerta senza vincoli di stagionalità con Rondò Unika, la macchina con 5 piastre intercambiabili per preparare crêpes dolci o salate, pancake, waffle, donut e churros.

“Di Rondò Unika ci ha colpito l’aspetto compatto della macchina – spiega Clara Paganardi – il nostro locale è di dimensioni ridotte e cercavano una soluzione salvaspazio. E con Rondò Unika abbiamo una sola macchina, compatta e in grado di offrire molte proposte. È molto versatile, e questo è sicuramente il suo punto a favore.”

Con Rondò Unika potrete servire un’alternativa invernale ai clienti della vostra gelateria, abbinando i dessert caldi al gelato con ingredienti di stagione.

crepe al cioccolato realizzata con Rondò Complex

Non solo cioccolata calda

Il freddo stimola i clienti a rintanarsi nei locali per concedersi talvolta qualche sfizio. Quindi perché non puntare sul cioccolato, differenziandovi dalla tradizionale cioccolata calda con un’idea originale? In questo vi saranno di aiuto Choco Burger e Choco Kebab, le due idee per gelaterie in inverno dal gusto irresistibile sempre più richieste dal pubblico italiano.

 

Choco Burger è il burger di cioccolato avvolto tra due cialde waffle, da servire farcito con panna, granelle, creme, frutta e anche con il gelato. Si presta a ogni stagione con le sue quattro varianti di gusto, alcune delle quali sono perfette per una proposta invernale (cioccolato fondente e nocciole, cioccolato fondente con arancia e cannella e cioccolato al latte e amaretto).

Choco Kebab è, invece, il kebab di cioccolato che unisce il tradizionale gusto del cremino piemontese con il celebre piatto mediorientale. Il risultato è un kebab dolce originale, perfetto per proporre un’alternativa alle crêpes e facile da farcire con qualsiasi ingrediente.

Con Bubble Waffle scoppiano le vendite

Tra più stravaganti idee per gelaterie in inverno c’è Bubble Waffle, la cialda waffle con le bolle che spopola su Instagram. Con oltre 144 mila post taggati con l’hashtag #BubbleWaffle, è uno dei trend del momento che vi consentirà di infiammare gli incassi nel periodo più freddo.

Da proporre in versione dolce e salata, il waffle con le bolle incrementa le opportunità di vendita per la vostra gelateria. È una soluzione senza vincoli di stagionalità, perfetta per qualsiasi momento dell’anno.

Con le nostre idee per gelaterie l’inverno non è mai stato così rovente. Non sarete costretti a congelate la vostra attività per mesi aspettando la bella stagione, potrete continuare a vendere e guadagnare sempre. Dalle crêpes al waffle con le bolle, quale proposta per l’inverno vi incuriosisce di più? Scrivetecelo nei commenti e se interessati, contattateci subito per una consulenza.