La pasta alla carbonara è una delle ricette più famose della nostra cucina. Figlia della tradizione popolare italiana, rappresenta da sempre uno dei simboli principali della nostra cultura: anche gli ingredienti e i sapori semplici, se combinati con arte e passione, sanno lasciare a bocca aperta (e pancia piena).

Non stupisce quindi che, il 6 aprile 2016, questo video realizzato dal sito francese Demotivateur abbia scatenato l’ira funesta dell’intero stivale. Milioni di italiani gridarono allo scandalo davanti a questo tutorial sulla pasta alla carbonara, a dimostrazione di come questa ricetta esprima a pieno l’attaccamento che nutriamo per le nostre tradizioni gastronomiche.

Come risposta al video dei cugini francesi, a partire dall’anno scorso è stato istituito il #CarbonaraDay: un modo non solo per ricordare questo video-sacrilegio, ma soprattutto per celebrare la bontà di una ricetta semplice ma sempre gustosa. Perché non approfittarne, allora, per preparare un menù speciale pensato appositamente per questa giornata?

Pasta alla carbonara: facciamola semplice

Il vero segreto di questo piatto consiste nei suoi ingredienti base, pochi ma buoni: guanciale, pecorino, uova, pepe nero e sale. Niente panna, niente pancetta; dimenticatevi cipolle e aglio, la carbonara è un inno alla semplicità. Per rendere la preparazione ancora più snella e veloce, potete fare affidamento su Pastaland Passion, il nostro infallibile cuocipasta con cui potrete cuocere insieme fino a quattro tipologie diverse di pasta e di salse.

Carbonara di mare: una variante che innamora

Questa è una variazione sul tema tradizionale, che riscuote sempre grande successo: anziché alterare la ricetta originaria la sviluppa, esaltandone i sapori. Potrete scegliere di utilizzare pesce spada, tonno, salmone, mazzancolle, gamberi o calamari, secondo la vostra preferenza. Rispetto alla tradizionale lista degli ingredienti, il pesce vi richiederà di aggiungere prezzemolo e aglio. Si tratta però di un’integrazione che non profana la ricetta classica, ma anzi la arricchisce di un sapore davvero unico che lascerà i vostri clienti estasiati.

Potreste pensare di proporre anche dei formati di pasta corta per un’alternativa agli spaghetti: noi vi suggeriamo i rigatoni, le mezze maniche rigate e i bombardoni. Provare per credere.

Dai mari ai monti per un #CarbonaraDay speciale

Le migliori varianti delle ricette sono sempre quelle di pesce, che si tirano dietro immancabilmente versioni più rustiche e corpose, tipiche della gastronomia montanara. Anche in questo caso potete mantenere inalterata la ricetta tradizionale, limitandovi a sostituire il guanciale con dello speck affumicato e aggiungendo dei porcini sminuzzati. La consistenza croccante dello speck, abbinata alla cremosa morbidezza dell’uovo e dei funghi, crea un contrasto saporito e particolare.

Se invece preferite rimanere fedeli alle origini senza tradire il guanciale, potreste inserire nel vostro menù un bel piatto di carbonara alle verdure. Il sapore della ricetta più tipica, infatti, si mescola bene con carciofi, zucchine o melanzane, da tagliare a cubetti o fettine sottili e lasciar soffriggere insieme al guanciale.

Dalla tradizione fino alle proposte alternative, quale che sia la preferenza dei vostri clienti con queste idee andrete sempre sul sicuro, incontrando il gusto di chiunque. E quale modo migliore per celebrare il #CarbonaraDay, se non soddisfare l’appetito di tutti?

Scoprite Pastaland Passion, in promozione speciale con Combi Twist per una cucina perfettamente attrezzata.