I mercati esteri rappresentano una grande opportunità per Techfood, permettendoci al contempo di crescere ed espandere il nostro business. Ma l’internazionalizzazione d’impresa, si sa, non si improvvisa di certo da un giorno all’altro; richiede anzi grande studio, pianificazione e conoscenza del settore.

Siamo fortunati perché possiamo affidare questa importante branca della nostra azienda a un validissimo collaboratore e amico: Fabio Dozio, il nostro consulente commerciale Export. Empatia, conoscenza del prodotto e anima da esploratore fanno di lui l’alleato ideale per Techfood.

Gli abbiamo posto alcune domande:

Da quanto lavori a Techfood e come è iniziato il tuo percorso nell’azienda?

Ho iniziato a collaborare con Techfood ad inizio 2012, nell’ufficio che si occupa dei mercati esteri.

Cosa ricordi del tuo primo giorno di lavoro?

La scoperta di una gamma molto vasta di prodotti e soprattutto di PATATWIST e dei suoi eccellenti risultati nel rinvenimento dei prodotti fritti senza utilizzare olio. E la degustazione di una ampia gamma di prodotti fritti preparati con questa attrezzatura, per convincermi della qualità dei suoi risultati di cottura, alle 9.30 di mattina!

Di cosa ti occupi? E quale aspetto del tuo ruolo ti rende più felice?

Mi occupo, come collaboratore esterno, della gestione e dello sviluppo dei mercati esteri, una divisione che è cresciuta e continua a svilupparsi negli anni. Mi piace molto occuparmi di Clienti internazionali, confrontarmi con culture ed approcci differenti e cercare di interpretare e soddisfare le loro esigenze con la nostra gamma di prodotti.

Cosa significa per te Techfood?

Lavorare con Techfood significa essere parte di una realtà molto dinamica, una grande famiglia che permette di lavorare in un ambiente in continua trasformazione. Un’Azienda che non si accontenta mai degli obiettivi raggiunti ma che se ne pone continuamente di nuovi, sempre più stimolanti ed impegnativi.

Quanto è importante collaborare all’interno dell’azienda?

La collaborazione è fondamentale all’interno di un’azienda, perché è solo mettendo da parte le individualità e cercando di comprendere le necessità degli altri dipartimenti che si riesce a crescere come gruppo, gestendo nella maniera migliore possibile le conflittualità interne, con l’obiettivo di raggiungere efficacemente ed efficientemente la meta comune.

Cosa rende Techfood speciale?

Sono tanti gli aspetti che rendono Techfood speciale.

La spiccata capacità di innovare costantemente e di creare e rinnovare attrezzature e prodotti che, grazie alla facilità di utilizzo, permettono ai nostri Clienti ed ai loro collaboratori un utilizzo molto semplice ed un tempo di apprendimento rapido.

La capacità della Direzione aziendale di identificare nuove tendenze di mercato, senza accontentarsi mai dei risultati raggiunti, ponendosi continuamente nuovi obiettivi di miglioramento dell’offerta.

La capacità di mettersi continuamente in gioco, in ambiti differenti, credendo nelle potenzialità del team. Inoltre, Techfood non ha avuto paura, anche nei momenti difficili della pandemia, di continuare ad investire per il futuro.

Cosa sogni per questo futuro?

Sogno di poter continuare a coordinare e supportare con ancora più soddisfazioni l’ufficio estero e di poter festeggiare i 50 anni di vita di Techfood, nel 2042!

Qual è il tuo prodotto Techfood preferito?

Steamì è il mio prodotto preferito, un’attrezzatura compatta che utilizza il vapore per cuocere e rigenerare velocemente ed in maniera sana.
È un prodotto che a mio parere identifica bene la proposta di Techfood: reinventare la maniera di cucinare varie tipologie di prodotto (pasta, poké, riso, zuppe, polenta, uova, cous cous…) in maniera semplice ed ultrarapida, richiedendo all’operatore esclusivamente di premere un bottone.

steamì techfood

Che augurio faresti a Techfood per i prossimi 30 anni?

Auguro a Techfood ed alla sua Direzione di mantenere la curiosità e la capacità di identificare soluzioni che semplificano la vita dei Clienti!

 

Lavorare con Fabio è sempre una grande occasione di scambio, una gioia e un’esperienza di crescita per tutti. La nostra storia è la storia di una famiglia e la sua forza sono anche collaboratori e consulenti.

Grazie Fabio, siamo felici che tu sia uno di noi.