Negli ultimi anni abbiamo assistito a un’attenzione sempre maggiore nei confronti di long drink e mixology, quindi perché non rivisitare questo trend in chiave diversa con gelati alcolici? Nel 2019 sono stati individuati diversi trend legati al beverage: la mixology è compagna sempre più stretta dei menù degustazione che arrivano dalla cucina, e molti locali propongono ora dei veri e propri abbinamenti cibo-cocktail.

I locali dedicati spuntano ormai in tutte le città, i consumi aumentano e i bartender si ingegnano per offrire drink di qualità, con ricette sempre più sofisticate. Si va alla ricerca di sapori sorprendenti, adatti a un pubblico esperto e in cerca di novità: via libera dunque a ingredienti particolari, superfood e infusi.

A
nche in questo ambito, infine, si riserva molta attenzione all’aspetto esteriore del drink e al cosiddetto effetto wow. Ma questa esigenza non è solo legata al creare cocktail che possano diventare virali sui social, quanto piuttosto al bisogno di distinguersi in un mondo che attualmente ha standard qualitativi altissimi.

Credete di non poter raccogliere tutte queste sfide? Con Ice N Roll potete realizzare qualsiasi gelato alcolico. Ecco qualche idea:

Moscow Mule

Ingredienti:

Nonostante sia uno dei cocktail più in voga degli ultimi anni, infatti, le sue origini risalgono al 1950. Il nome può trarre in inganno, perché la ricetta non è nata in Russia ma a New York e ha contribuito a diffondere la vodka in America. Prepararlo è semplice, gli ingredienti necessari sono i seguenti:

5 g di vodka;

½ lime;

5 g di zenzero fresco;

80 g di acqua;

50 g di preparato in polvere frutta.

Non dimenticate di servirlo nella tipica tazza di rame e, anche se la ricetta originale non lo prevede, potrete guarnire Ice N Roll Moscow Mule con delle fettine di cetriolo per completare il gusto.

 

Champagne e fragole

L’aperitivo con fragole e champagne è uno dei classici romantici abbinamenti con questo pregiato vino. Per i frutti rossi come le fragole, vi consigliamo di optare per uno champagne giovane a base di Pinot Noir, che ne accompagni e armonizzi il retrogusto. Per preparare Ice N Roll Champagne e fragole vi bastano:

80 g di champagne;

fragole fresche;

20 g di acqua;

50 g di preparato in polvere frutta.

 

Gin Fizz

Il Gin Fizz è uno dei cocktail più antichi tra i miscelati e capostipite dei Fizz, ovvero sour allungati con soda. Grazie alla nuova popolarità del gin in ambito mixology e al suo sapore fresco, è il drink perfetto da riscoprire, soprattutto in versione gelato alcolico nel periodo estivo. Gli ingredienti:

5 g di gin;

½ limone spremuto;

8 g di soda;

80 g di acqua;

50 g di preparato in polvere frutta.

 

Bloody Mary

Corposo e con un gusto fresco dominato dal pomodoro, il Bloody Mary è nato a Parigi nel 1920. Era uno dei drink più amati da Ernest Hemingway, perfetto per brunch e aperitivi. Potete servire Ice N Roll Bloody Mary accompagnato da sedano e qualche goccia di tabasco per rispettare la ricetta autentica nonostante la versione gelato alcolico.

Ingredienti:

5 g di vodka;

40 g di succo di pomodoro;

50 g di acqua;

50 g di preparato in polvere frutta.

 

Sangria

Questa celebre bevanda spagnola non ha di certo bisogno di presentazioni. Potete sostituire le pesche con melone, kiwi o pere: l’importante è scegliere frutta di stagione, matura ma soda, per poterne utilizzare anche la buccia. Infine per bilanciare il gusto, arricchite Ice N Roll alla sangria cannella. Ecco gli ingredienti per prepararlo:

5 g brandy;

80 g di vino;

½ mela frullata;

½ pesca frullata;

succo di ½ arancia;

20 g di acqua;

50 g di preparato in polvere frutta.

Vi piacciono queste idee? Le possibilità sono infinite con Ice N Roll. Potrete trovare altri spunti, anche per abbinamenti col cibo, a questo link, ma siamo curiosi di scoprire nei commenti le vostre personali ricette cocktail!