L’8 marzo si celebra la Festa della Donna, giornata internazionale istituita per ricordare le conquiste femminili in campo sociale, politico ed economico.

La Festa della Donna può rivelarsi un’occasione speciale per fare marketing pensando in primis al gentil sesso. Organizzare una serata o pensare ad un menu originale dedicato alle donne sono alcune delle idee per fare pink marketing.

Gusti speciali

In Italia è tradizione regalare alle donne un mazzo di mimose, pianta che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo e simbolo di questo importante giorno. Uno dei dolci tipici per celebrare questa festa è la torta mimosa, che prende il nome dal fiore per la sua caratteristica copertura di Pan di Spagna.

Per un originale menu Festa della Donna potreste proporre una rivisitazione della torta, come ad esempio il gelato al gusto mimosa. Un gelato a base di crema di mascarpone con scaglie di cioccolato bianco e ananas. Se preferite rimanere sul classico, potreste preparare una coppa mimosa, con gelato alla crema e vaniglia decorato con briciole di morbido Pan di Spagna.

Se il vostro locale non offre gelati, ma crepes la soluzione ideale sono le crepes con crema di limone e caramello. Il colore che le caratterizza è sempre il giallo e il profumo è sia delicato che fruttato, proprio come le mimose. Con la nostra Rondò Unika potrete sbizzarrirvi preparando crepes o waffle alla crema di limone.

Per i ristoranti ed i locali che offrono servizi di pranzo e cena, invece, proponiamo di omaggiare le donne con due primi sfiziosi. Il primo è il risotto mimosa, il cui ingrediente principale è il giallo tuorlo sodo delle uova, sbriciolato e accompagnato dal verde degli asparagi. Come seconda proposta, le tagliatelle mimosa preparate con pasta fresca all’uovo e spinaci e condite con un sugo di polpette di merluzzo, parmigiano e zafferano.

Menu a tema

In vista dell’8 marzo un menu Festa della Donna a tema può essere un’idea vincente per rendere speciale la Giornata. Con l’aiuto di Combi Wave, il rivoluzionario forno combinato, potrete preparare in pochi minuti piatti diversi. Per avere un menu dedicato a questa celebrazione vi basterà perciò un pizzico di fantasia. Ad esempio potreste rinominare alcuni piatti con i nomi di personaggi importanti femminili. Il piatto Marie Curie, con tutte le pietanze gialle che ricordano la grande passione per la radioattività della prima scienziata donna della storia. Oppure il menu Evita Peròn, con portate tipiche della cucina argentina, dal churrasco al dulce de leche.

Al vostro speciale menu Festa della Donna con piatti ispirati alle donne della storia potreste aggiungere anche quello dedicato a Giovanna d’Arco con carne alla griglia oppure a Calamity Jane, la prima pistolera donna del selvaggio West. In questo caso vi consigliamo piatti tipici della cucina country come il chili con carne e la zuppa di fagioli rossi stufati. Per commemorare invece la ferrea Margaret Thatcher, un piatto a base di spinaci e amaranto.

Questi sono solo alcuni spunti per trasformare la Giornata Internazionale della Donna in un’occasione per fare pink marketing in modo originale e studiato a seconda della vostra attività. Voi invece avete altre idee per rendere personalizzata l’offerta per l’8 marzo? Fatecelo sapere commentando l’articolo.