Promuovere un locale su Facebook può rivelarsi uno strumento utile per attirare clienti in un bar. Spesso ciò che spaventa è il budget, ma con piccole accortezze e molta costanza l’investimento monetario diventa solo una delle opzioni. In questo e nei prossimi articoli vi spiegheremo nel dettaglio come ottimizzare la presenza social del vostro locale.

Facebook: quali contenuti pubblicare?

Per molti gestori un primo ostacolo è quello di capire che tipo di contenuti pubblicare sulla propria pagina Facebook per coinvolgere il proprio pubblico e attirare clienti in un bar o in un locale.

Perché una pagina sia attiva è importante che vada incontro a quello che interessa e piace ai propri utenti. Dobbiamo quindi fare lo sforzo creativo di non concentrarci su quello che sono le comunicazioni che vorremmo fare noi, ma quello a cui sono più appassionati i nostri clienti attuali in modo da trovare persone nuove simili a quelli che già ci hanno scelto.

Per saper fare questo è importante essere curiosi, studiare la propria clientela sia offline che sui social. Che cosa fa? Che cosa gli piace di più? Di che cosa parla di solito? Che cosa condivide? La risposta a queste domande ci può far capire quali sono i contenuti più adatti per noi. Dobbiamo poi ricordarci che Facebook è un social generalista, dove le persone parlano di svariati argomenti, proprio come al bar, dalla politica alla pizza mangiata la sera prima, dalle confidenze intime alla battuta spiritosa.

Qualche esempio che può essere di ispirazione per le vostre pagine di locali e ristoranti con un’ottima gestione delle pagine Facebook.

Il primo esempio che vi segnaliamo per la gestione dei contenuti è quello di Maido, ristorante take away di Milano. La specialità di questo locale è la cucina giapponese, curata al dettaglio anche nella presentazione dei piatti. Ciò che rende interessante la pagina di Maido è la coerenza tematica con l’offerta che propone. Oltre alle immagini delle portate, vengono condivisi contenuti non strettamente legati al cibo, ma correlati alla cultura giapponese. I riferimenti alla cultura giapponese attira una serie appassionati che partecipano e interagiscono volentieri con la pagina.

Post su Facebook con zuppa di miso preparata nel ristorante Maido di Milano. Un esempio per attirare clienti un un bar esempio-attirare-clienti-in-un-bar-maido-2

Immagini e parole anche se di argomenti più generali devono essere sempre riferiti alle passioni del pubblico che intendete coinvolgere e il tono di voce deve essere coerente con l’atmosfera che regna nel vostro locale.

Non solo immagini di piatti, potreste ideare un appuntamento fisso settimanale in cui mostrate il lavoro dietro le quinte. Una gelateria artigianale, ad esempio, potrebbe fare un video in diretta durante la produzione del gelato, mostrando tutti i passaggi che servono per preparare un gusto particolarmente difficile o quello più amato dai clienti. A questo proposito vi segnaliamo la pagina Facebook della Gelateria VIEL, gestita con molta allegria dai proprietari. Con una buona frequenza vengono condivisi informazioni sulla dolce offerta del locale, preferendo soprattutto la tipologia video. La pubblicazione di materiali audiovisivi è un’ottima strategia per promuovere un locale su Facebook, dal momento che i video hanno una maggiore visibilità rispetto a tutte le altre tipologie di post e si confermano come uno strumento molto accattivante per il pubblico.

Anche la presentazione del personale potrebbe essere un modo facile, ma coinvolgente per creare contenuto e attirare clienti in un bar o un locale. Per questa tipologia di pubblicazione consigliamo di lasciarvi ispirare dalla pagina di Mantra Raw Vegan dove ogni settimana viene condivisa una foto con uno dei membri dello staff accompagnata da una descrizione che racconta la persona. Ideale per un locale in cui lavorano molte persone, taggando il profilo personale di ognuno si può ampliare la propria notorietà.

In termini di contenuti è necessario individuare che cosa può sedurre e coinvolgere meglio il vostro pubblico, a volte a partire dalle chiacchiere da bancone.

Come iniziare: Aprire la pagina Facebook di un bar

Prima di iniziare è doveroso fare una distinzione tra pagina fan e profilo personale. Capita con frequenza di imbattersi in profili privati utilizzati per promuovere un’attività su Facebook. È bene ricordare che negli ultimi anni Facebook si muove contro i profili falsi il cui nome non corrisponde a un nome e cognome di persona. Il primo motivo per aprire una pagina o convertire il proprio profilo in pagina (link a guida conversione Facebook) è di non vedersi bannare da Facebook il proprio profilo e perdere tutto il lavoro svolto.  Inoltre, la pagina fan offre potenzialità differenti rispetto a quelle del profilo personale e indispensabili per chi vuole ampliare il proprio business.

Ottimizzare una pagina Facebook: le informazioni di base

Prima di tutto è fondamentale che la pagina presenti tutte le informazioni necessarie al pubblico. Facebook viene sempre più consultato per le indicazioni esatte su orari di apertura e posizione geografica, per scegliere il locale adatto alle proprie esigenze in base al menu, ai piatti e alle recensioni degli altri utenti sulla pagina. Per questo motivo la compilazione di campi dedicati alle informazioni è essenziale. Nelle immagini sottostanti avrete un esempio dei dati da fornire a Facebook, dall’apertura al menu, dall’indirizzo stradale alla fascia di prezzo. Importante anche impostare la propria pagina come local business in modo che le persone di passaggio in una città possano facilmente localizzare il vostro locale.

grafica pagina fan Facebook con le informazioni necessarie per attirare clienti in un bar: orari di apertura, menu, indicazioni stradali esempio-attirare-clienti-in-un-bar-informazioni-principali-2

Il primo passo per promuovere un locale su Facebook nel migliore dei modi è quello di fornire tutti i dettagli necessari al momento della decisione. Offrire più informazioni possibili permette di attirare clienti in un bar e di incrementare la possibilità di essere scelti. E per facilitare la comunicazione con il pubblico la piattaforma permette di inserire un bottone nella pagina per contattare il locale, chiamando o scrivendo un messaggio. Una funzionalità utilissima per chi solitamente accetta prenotazioni.

Abbiamo riassunto alcuni consigli di base nella creazione di una pagina Facebook per un bar o un locale, la prossima settimana parleremo di come gestire le immagini e la frequenza di pubblicazione dei post. Se ci sono altre informazioni che vi piacerebbe ricevere e approfondire scriveteci nei commenti.