Sempre più gestori cercano consigli su come promuovere un bar su Instagram, il social che insieme a Facebook viene più utilizzato dagli utenti per decidere cosa e dove mangiare. È quindi fondamentale che sia ben curato e che abbiate una chiara idea della strategia da seguire. Approfittate dei nostri consigli per dare una bella spolverata al profilo Instagram del vostro locale.

1. La cura delle immagini

Instagram è un social network i cui contenuti sono immagini e video accompagnati da testi. Questo aspetto diventa un punto a vostro favore per mostrare i piatti del menu, aspetto da non sottovalutare se si pensa che al giorno d’oggi le persone scelgono il locale anche in base alla presenza sui social media. Avere cura delle immagini è il vostro nuovo biglietto da visita, dovete far venire l’acquolina ai utenti per indurli a scegliere il vostro locale.

Come migliorare i vostri scatti?

  • Prediligete la luce naturale del sole a quella artificiale;
  • Posizionate la luce davanti o di lato al piatto da fotografare;
  • Fotografate con un’angolazione di 45°, se il piatto è poco voluminoso optate per i 90°;
  • Utilizzate la griglia della fotocamera per scattare immagini dritte;
  • Affidatevi alla regola dei terzi per focalizzare l’occhio su alcuni dettagli;
  • Evitate di applicare filtri troppo distorti per mantenere reale il colore del piatto.

I filtri, se utilizzati senza storpiare le immagini, sono un escamotage perfetto per rendere le vostre foto riconoscibili. Come fa La Fabrique, un ristorante belga che utilizza sempre lo stesso tipo di filtro (ovvero lo stesso dosaggio di luminosità, contrasto e saturazione). Per editare le immagini potete affidarvi ad applicazioni come VSCO Cam e Snapseed.

 

2. Il coinvolgimento dei clienti

Vi sarà capitato di vedere clienti intenti a scattare e condividere le foto dei piatti che servite. Ebbene l’esperienza positiva e coinvolgente dell’utente rappresenta un ottimo modo per farsi pubblicità, con credibilità e senza investimento economico. Proprio come capita con le recensioni positive, le immagini pubblicate dai clienti con i piatti del vostro locale diventano il miglior passaparola.

Come promuovere un bar su Instagram coinvolgendo i clienti?

  • Create il geotag e l’hashtag ufficiale del locale;
  • Incoraggiate i clienti a utilizzare il geotag e l’hashtag, comunicandolo su tovagliette, sottobicchieri o in bagno, il luogo preferito per i selfie;
  • Interagite con gli utenti che hanno utilizzato i riferimenti Instagram;
  • Imparate a gestire anche i commenti negativi con propensione all’ascolto.

A proposito di selfie, il locale oTTo di Milano utilizza le immagini pubblicate dagli utenti per rafforzare la community e il legame con i clienti. Un facile esempio di come aiutare la fidelizzazione con Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

oTTo #people 🙈🙈🙈

Un post condiviso da oTTo (@sarpiotto) in data:

3. Le Instagram Stories

Le Instagram Stories sono lo strumento più potente al momento per avvicinarsi agli utenti. È possibile creare una vera e propria narrazione in cui il pubblico diventa co-protagonista interagendo con sondaggi e domande. Le Stories durano 24 ore, ma è possibile mantenere le più importanti in evidenza nel profilo Instagram in modo che gli utenti possano rivederle in qualsiasi momento.

Come utilizzare le Stories per raccontare il vostro locale?

  • Mostrate i piatti del menu e salvateli sotto forma di album in evidenza, come fa Rodolfo di Bologna;
  • Raccontate il dietro le quinte della preparazione dei vostri piatti;
  • Create una promozione flash che dura solo 24 ore;
  • Coinvolgete il pubblico con tutte le features delle Stories.

Per esempio, il blog di cucina Gnam Box introduce una nuova ricetta con un sondaggio per avvicinarsi all’utente. Le Stories sono estremamente curate, vi consigliamo di seguire il profilo per prendere ispirazione. Esistono molte applicazioni per editarle con formati creativi, una delle più gettonate dagli influencer è Unfold.

4. La chiamata all’azione

Come è già successo per Facebook, ora anche i profili aziendali di Instagram possono inserire dei pulsanti per invitare i clienti a contattare il locale. Il modo migliore per completare la strategia è quindi inserire queste chiamate all’azione.

I passaggi per impostare i tasti di contatto diretto:

  1. Passate al profilo aziendale selezionando la voce nelle opzioni dell’account;
  2. Collegate il profilo aziendale Instagram alla pagina Facebook del locale;
  3. Inserite numero di telefono, indirizzo email e luogo;
  4. Con questi dati si crea in automatico il pulsante sul vostro profilo.

Il passaggio semplice e veloce permetterà ai potenziali clienti di contattarvi all’istante direttamente da Instagram. Ecco l’esempio di come appaiono i tre tasti contatto sul profilo di Marghe Pizza.

screenshot del profilo instagram della pizzeria Marghe di Milano

@marghe_pizza

Perché proprio Instagram?

Ora che avete chiaro come promuovere un bar su Instagram, vi starete chiedendo perché puntare la comunicazione su questa piattaforma. Nonostante Facebook rimanga il social più utilizzato dagli italiani, i dati mostrano una crescita del 36% nel 2018. Gli utenti attivi ogni giorno sono oltre 11 milioni e la maggior parte di essi ha meno di 35 anni. Con i dati alla mano, Instagram si presenta uno strumento perfetto per promuovere un bar e ampliare il pubblico.

Non scordiamoci che il settore food è uno dei trend stabili da anni. Una ricerca dell’università americana di St. Petersburg ha stilato classifica dei piatti più fotografati sul social, al cui primo posto regna il caffè con 80 milioni di post taggati. Cavalcare quest’onda aiuta a entrare subito in contatto con nuovi utenti e potenziali clienti.

Siete in cerca di altri consigli su come migliorare la presenza del vostro locale online? Scoprite come arrivare in prima pagina su Google.