Il Natale è l’occasione giusta per dare spazio alla creatività, proponendo fantasiosi piatti a tema. Ecco alcuni consigli per rendere unica la vostra offerta con un menu di Natale per locali di ogni tipo.

Uno dei segreti per rendere speciali i vostri piatti è quello di presentare in modo originale le portate più popolari delle feste, capovolgendo le regole della cucina tradizionale. Come nel caso del cappelletti burger, un panino dal gusto decisamente classico. L’hamburger è creato con gli stessi ingredienti del ripieno dei cappelletti, per una reinterpretazione originale del tipico menu di Natale per locali  che preparano sandwich o hamburger.

Se il vostro locale si presta più per il brunch, studiate delle deliziose variazioni natalizie ai piatti che proponete. Uno dei protagonisti principali sulle tavole di questo pasto è il french toast, fette di pane tostato servito caldo. Per renderlo natalizio non vi servirà altro che ritagliare il pane a forma di stella o abete.

Il brunch consiste nella fusione tra colazione e pranzo, largo anche a tisane in pieno mood di Natale. Potreste offrire una selezione speciale di infusi e tè alla cannella, rosa canina, zenzero, miele e arancia. Per un brunch perfetto vi consigliamo Combi Twist Plus, il nostro forno a infrarossi per la cottura di alimenti e la frittura senza olio. Combi Twist Plus è in grado di cuocere una caleidoscopica varietà di piatti, dai croissant alle patatine fritte.

Contro il freddo potreste aggiungere tra le vostre proposte una versione analcolica leggendario bombardino a base di panna, zabaione caldo e caffè. Una bomba di energia. Non dimenticate di aver sempre pronta una scorta di cioccolata calda fumante da servire con un ciuffo di panna, è il modo migliore per coccolarsi durante le feste. 

Natale vuol dire soprattutto convivialità perché durante le feste le persone si ritrovano per stare assieme. Potreste pensare perciò di organizzare degli aperitivi natalizi, con cocktail e stuzzichini studiati per l’occasione.

Per un allegro brindisi consigliamo due drink frizzanti. Il primo è il Kir Royal, una versione lussuosa del normale Kir preparata con spumante e crème de cassis, liquore rosso, dolce, ricavato dal ribes nero. La seconda opzione che segnaliamo è il cocktail Heidi, a base di vino rosé, gin, succo di mela, assenzio e maggiorana. Per gli amanti dei long drink, il Lychee Mojito potrebbe essere una curiosa variante natalizia. Preparato con i succosi e dolci frutti cinesi, questo mojito è molto più cremoso e avvolgente.

A Natale siamo tutti più buoni, lo sono anche i dolci. Preparare quindi delle gustosissime alternative in pieno stile natalizio. Via libera alla fantasia con i gelati al gusto di cannella, peperoncino, frutta secca e candita.

Se tra le delizie da voi proposte ci sono le crepes, pensate ad alcune versioni speciali da inserire nel menu di Natale per locali che seguono le tradizioni. Ad esempio, crepes al miele con noci e arance candite, oppure al cioccolato con zenzero.

Per i waffles consigliamo di stendere una glassa di vaniglia sopra alla cialda, aggiungendoci codette e palline di zucchero, che colorano gioiosamente il dolce.

Ricordate che il Natale è un’ottima occasione per rendere originale il vostro menu adattandolo a seconda del locale e proponendo un’offerta speciale in grado di sedurre i clienti.