In ogni paese c’è un locale storico, a cui ci si affeziona come se fosse un amico fidato. A Como quel locale storico è  l’Arnold’s Pub, birreria degli anni Ottanta – la prima della zona – rilevata nel 2019 da Gianni Fortunato e Paola Caroni, marito e moglie con uno sprint imprenditoriale come pochi. 

Frequentavano proprio quel pub già da quando erano ragazzi. Un giorno – come racconta Gianni col sorriso al giornalista di Comozero – hanno deciso di gestire insieme un locale e, cercando tra gli annunci, è spuntata la storica birreria di paese chiusa dal 2015, l’hanno rilevata e da lì è nata una nuova storia senza dimenticare quella passata.

Dopo aver preso l’attività, infatti, Gianni e Paola hanno capito che alcune certezze non andavano ritoccate, come il panino con prosciutto di Praga, fontina e salsa rosa conosciuto da tutti; ma che per altre cose, invece, era arrivato il momento di rinnovarsi. È il caso della cucina, che senza canna fumaria limitava l’offerta e la qualità della proposta nonostante il gran numero di attrezzature per pub utilizzate. Così, per le preparazioni dell’Arnold’s si sono affidati alla multifunzionalità di Combi Wave. Ecco il parere di Gianni.

proprietari di Arnold's pub di como

Come utilizzate Combi Wave nella cucina di Arnold’s?

Lo utilizziamo per tutto. Combi Wave ha sostituito le altre attrezzature per pub che avevamo: 2 microonde, 3 friggitrici ad aria perché senza cappa sono le uniche consentite e 1 piastra classica da panini. L’abbiamo preso da alcuni mesi, ci stiamo prendendo ancora la mano, ma le potenzialità sono tante. Stiamo usando il forno per preparare soprattutto panini, burger, cuocere verdure, e per friggere misti e patatine. Le prospettive sono promettenti, per non parlare della tempistiche. Per esempio, prima usavo le friggitrici d’aria e le patatine si facevano in 20 minuti, ora me ne servono solo 3 e le servo al tavolo.

Qual è la cosa che l’ha sorpresa di più di Combi Wave?

Combi Wave ci ha stupito già da quando siamo venuti da voi in azienda per la formazione con lo chef Simone, ma è in cucina da Arnold’s che abbiamo conosciuto le sue abilità sorprendenti. I panini vengono eccezionali, che siano fatti con pane fresco che surgelato, e i clienti abituati al panino piastrato di prima hanno notato la gran differenza. All’inizio ero dubbioso che il pane potesse essere troppo o troppo poco cotto, perché lavoriamo principalmente con quello fresco. E invece con Combi Wave il risultato è molto croccante e morbido

La croccantezza del pane in effetti prova la qualità della cottura

Sì, esatto. Aggiungo che di solito dividiamo le quantità di pane fornito in due: una la utilizziamo per la sera stessa; l’altra la teniamo per il giorno dopo conservandolo nel classico sacco di carta. Garantisco che da quando abbiamo il Combi Wave non abbiamo buttato via un solo panino avanzato o conservato a temperatura ambiente. Quando avevamo la piastra e dovevamo rinvenire le pagnotte, queste diventavano ancora più dure. Ora dopo un giro nel Combi Wave sembravano di nuovo fresche. È forse l’investimento migliore che potessi fare per il mio locale.

tavolo con burger e birra

Grazie! E oltre ai panini, cosa preparate con Combi Wave?

Alette di pollo, nuggets e filetti di baccalà, stuzzichini da preparare velocemente, con un basso food cost e da offrire ai clienti insieme alla nostra selezione di birre. Prima tagliavo fette di salame e di formaggio per fare dei taglieri semplici, non potevo certamente aspettare 20 minuti di attesa perché si friggessero gli appetizer. Ora invece preparo dei piattini da spiluccare più gustosi e originali, che preparo in un paio di minuti con Combi Wave.

So che installerete un Combi Wave nel vostro secondo bar

Sì, nella caffetteria che abbiamo a Carate Urio, in provincia di Como proprio in riva al lago. È un bar tabacchi di paese, di cui abbiamo deciso di allargare l’utenza e proporre piatti da tavola calda. Offriremo panini, insalate, piadine, ai turisti del lago.

La vostra verve imprenditoriale è un bell’esempio da considerare. Secondo voi, cosa fa il successo di un locale?

La differenza la fa chi è dietro al bancone, che deve dare alle persone la sensazione di sentirsi coccolate e come a casa. A questa si aggiunge sicuramente la qualità dell’offerta: non tanto un gran assortimento, ma ben ragionato. Con Combi Wave – e assicuro che non è una sviolinata perché sono io in cucina – stiamo guadagnando ancora più successo.

Cerchi anche tu una soluzione per una cucina senza cappa? Contattaci ora e troviamo insieme la migliore tra le attrezzature per pub e bar.